Come scegliere il colore della tua cucina

Il progetto che porta alla realizzazione di una cucina country è costituito da variabili ed elementi dai quali non si può prescindere. Tra questi, la scelta del giusto colore e della determinazione della superfice (patina) sono due dei punti più rilevanti.

Il colore finale della cucina si deve armonizzare con l’ambiente circostante, quindi con le pareti, i pavimenti, gli infissi ed in generale il gusto personale dell’arredamento.

A sua volta, prima di procedere alla determinazione del colore, bisogna sapere come quel tono di colore interagisce con il legno con cui si è costruita la cucina country o provenzale in questione.

E quindi un “verde salvia” apparirà diversamente se steso a pennello su legno antico o legno nuovo, su superfici in prima patina o superfici lisce.

Inoltre esso risentirà molto anche del tipo di essenza sottostante, cioè di come quello specifico legno si comporterà a contatto col colore.

Parimenti importante è la lavorazione del colore una volta che esso è stato steso a pennello su legno. E quindi il nostro “verde salvia” potrà essere trattato (o meglio patinato) così da risultare più o meno invecchiato, liscio o ruvido, corposo o sottile.

In genere noi rielaboriamo i nostri colori affinché, su base naturale si possano produrre effetti unici ed esclusivi per il cliente.

Realizziamo prove e campionature di colore per il cliente affinché si possa comprendere l’effetto finale ed affinché si possa provarlo nell’ambiente evitando spiacevoli sorprese.

Una cucina country ha nel colore la propria voce e tramite esso deve parlare ed esprimere il proprio carattere, che sia l’eleganza o la rusticità, la linearità o la fantasia.

Richiedi informazioni